Barocco, Capri svantaggiata? Un'offesa

"É scandalosa l'idea di far riconoscere allo Stato una situazione di diversità e svantaggio per un'isola come Capri. Come si può dare un nome così negativo ai paradisi che sono le nostre isole? La parola svantaggiata offenderebbe la natura di questi luoghi e non sarebbe capita dagli stranieri che amano e ambiscono a visitare le nostre isole, in particolare quelle del Golfo di Napoli, Capri, Ischia e Procida, non per i loro disagi ma per le loro bellezze e il loro fascino". Così all'ANSA lo stilista Rocco Barocco, frequentatore dell'isola azzurra, nettamente contrario alla proposta di legge di iniziativa popolare che prevede il riconoscimento di status di località svantaggiata e disagiata alle isole minori attraverso la modifica dell'articolo 119 della Costituzione. Barocco non ha dubbi: "Non vedo nessun svantaggio. Sono contro anche alla dicitura di Città di Capri. Le isole sono isole e non sono città".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PuntoAgroNews
  2. PuntoAgroNews
  3. Avellino Today
  4. Gazzetta di Avellino
  5. Irno - Quotidiano di Salerno

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Siano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...